Ksenia Syramalot
  • Объединения
  • Студенты
Ksenia Syramalot
L'ONG "Viasna"
In prigione: 748 giorni
Compleanno 19.12.1999
Родной город: Minsk
Si torvava presso: Colonia Penale nr.4Penal colony No. 4. 246035, Homieĺ, vulica Antoshkina 3
Ho spedito
+ 42
In libertà
  • Объединения
  • Студенты
  • Studentessa universitaria

Ksenia Syramalot è una studentessa della Facoltà di Filosofia e Scienze Sociali dell'Università Statale Bielorussa, addetta stampa dell'Associazione degli Studenti Bielorussi e volontaria dell'organizzazione per i diritti umani "Viasna".

Nelle interviste suo padre e sua sorella raccontano che Ksenia è sempre stata una studentessa modello.

“È interessata alla storia e ad altre materie umanistiche, ama viaggiare per la Bielorussia. Partecipa all'associazione creativa della facoltà. Le piace scrive racconti, alcune delle sue opere sono state pubblicate sulla rivista "Maladosts" (una rivista mensile letteraria-artistica e socio-politica illustrata dell'Unione degli scrittori della Bielorussia. La rivista pubblica prosa, poesia, articoli critici e letterari, recensioni e traduzioni..)" - dice la sorella di Ksenia.

Il papà di Ksenia racconta che sua figlia era sempre stata appassionata della lingua e cultura bielorussa, da piccola sognava di diventare presidente, ma ora i suoi obiettivi erano quelli di scrivere un libro, visitare l'Islanda e pronunciare il proprio discorso davanti all'ONU. Ma il 12 novembre 2020 Ksenia è stata arrestata. "Verso le 9 del mattino hanno bussato alla porta di casa. In quel momento in casa c'erano Ksenia e sua madre. Hanno domandato: "Chi è?". La risposta è stata: "la KGB con un mandato di perquisizione." Sono entrati nell'appartamento, per fortuna Ksenia non era da sola in casa. Dopo la perquisizione hanno detto che Ksenia doveva andare con loro. L'avrebbero solo interrogata e poi l'avrebbero lasciata andare. Prima di lasciare l'appartamento le hanno permesso anche di pranzare. Mia moglie è andata con lei. All'inizio mi ha raccontato che nostra figlia si preoccupava ma poi si è tranquillizzata e anzi cercava di far stare tranquilla anche sua madre."

Quel giorno Ksenia non è stata rilasciata, ha chiamato a casa dicendo che la accusavano di organizzazione o partecipazione ad eventi di gruppo che violano gravemente l'ordine pubblico secondo l'art. 342 comma 1 del Codice Penale.

Il 16 luglio 2021 Ksenia è stata condannata a 2,5 anni di carcere.

_______________________________________________

Informazioni in inglese su “Viasna”
Sentenza del tribunale:

Condannata a 2,5 anni di carcere

Aggiungere informazioni

Lasciare un contatto

Preghiamo di lasciare il vostro contatto telegram

Come scoprire o creare l'username in Telegram

Offrire il lavoro

Preghiamo di lasciare il vostro contatto telegram

Come scoprire o creare l'username in Telegram

Aggiungere un annuncio

Si prega di lasciare il Suo contatto Telegram e la descrizione dell'annuncio. Dopo i controlli il Suo annuncio verrà pubblicato sul sito.

Come scoprire o creare l'username in Telegram

Мультизагрузка 0/0